News calciomercato: le ultime dal Milan

calciomercato-pallone-calcio

News calciomercato in entrata per il Milan

La squadra rossonera spinge per Obiang

Dopo alcuni momenti turbolenti nel calcio mercato del Milano, questi ultimi giorni sembrano essere decisivi per formare la squadra competitiva richiesta da Vincenzo Montella per affrontare al meglio la stagione.

Tra le news calciomercato più importanti per il Milan c’è l’interessamento di queste ore nei confronti di Obiang, centrocampista spagnolo attualmente in forze al West Ham. Il nuovo allenatore rossonero ha più volte invocato un rinforzo di valore per il centrocampo, anello debole per la formazione milanese, e la società si è messa all’opera per individuare un giocatore che rispecchiasse le caratteristiche indicate dal tecnico ma che avesse un costo di mercato molto basso, quasi pari a zero.

Il nome di Obiang, infatti, è spuntato dopo che è sfumata l’ipotesi Stambouli: c’era ottimismo in via Turati per l’andamento delle trattative con il PSG, che stavano volgendo al termine con un accordo per un prestito gratuito per due anni con diritto di riscatto da parte del Milan ma, nel momento in cui lo Shalke 04 ha fatto la sua offerta di 5,6 milioni, il club francese ha preferito cedere il calciatore al club tedesco.

Obiang è un giocatore forte fisicamente, sulle cui tracce ci sono anche Torino e Fiorentina: l’unico scoglio che deve superare il Milan è legato alla modalità di acquisizione, perché la società inglese non ammette il prestito gratuito ma è pronta a cedere il calciatore solo a titolo definitivo, chiedendo 6 milioni di euro per il suo cartellino. In questo momento, dalla società di via Turati fanno sapere di non avere a disposizione la somma necessaria per completare l’acquisizione e, quindi, Galliani deve lavorare duramente in questi ultimi giorni per convincere il West Ham oppure, in alternativa, individuare un altro giocatore da posizionare nel centrocampo rossonero per la prossima stagione.calciomercato-pallone-calcio

Un buon capitale sarebbe potuto entrare nelle casse milaniste con la cessione di Romagnoli al Chelsea: Antonio Conte ha chiesto fortemente alla società londinese questo giovanissimo difensore ma da via Turati hanno per il momento escluso ogni possibilità di cessione.

La questione Romagnoli e il veto di Berlusconi

Maxi offerta da parte del Chelsea

A via Turati è arrivata un’offerta faraonica per il giovane Alessio Romagnoli, classe 1991, per il quale il Chelsea era disposto a mettere sul piatto 35 milioni di euro, a cui aggiungere ulteriori 5 milioni di bonus: la società avrebbe un surplus di ben 15 milioni rispetto alla cifra versata nelle casse della Roma appena un anno fa.
Una cifra importante per il Milan, soprattutto considerata l’attuale situazione finanziaria della società, che ha condotto una campagna acquisti per la nuova stagione quasi a costo zero, suscitando l’ilarità e la rabbia dei suoi tifosi.

Dalla vendita di Romagnoli, dunque, sarebbero potuti arrivare importanti fondi per chiudere le ultime trattative di mercato e dare a Vincenzo Montella i calciatori richiesti per rinforzare la rosa ma Silvio Berlusconi e la nuova proprietà cinese hanno declinato qualsiasi proposta per il campioncino in forza al Milan.

Antonio Conte sta spingendo sulla dirigenza dei Blues per avere Romagnoli in squadra e la dirigenza sta facendo incursioni frequenti con il direttore sportivo rossonero per convincere la società a effettuare la cessione, anche in prestito temporaneo, ma pare che Silvio Berlusconi abbia posto un veto assoluto sull’allontanamento di Romagnoli da Milanello.

La società milanese vuole adesso ricostruire la squadra partendo dai giovani e di livello che ha in organico e questo ragazzo, difensore elegante ma forte fisicamente, è uno dei talenti migliori che sono attualmente a disposizione di Vincenzo Montella per il comparto difensivo.

Se il Chelsea dovesse in qualche modo convincere la dirigenza milanista a cedere il talento romano, la società di via Turati dovrebbe tornare velocemente sul mercato con blitz mirati per coprire il buco lasciato da Romagnoli: con i nuovi capitali, però, sarebbe semplice portare a Milano Mateo Mustacchio del Villareal e Milan Badelj della Fiorentina, già nel taccuino degli osservatori rossoneri che hanno individuato in questi due giocatori le caratteristiche richieste da Vincenzo Montella per rendere il suo Milan competitivo anche contro le più grandi forze del nostro campionato nazionale.